MINO FACCHETTI

8. Libro de’ Quartieri del 1641 della Spettabile Comunità di Chiare

campagna-chiari-2

Adì 17 Aprile 1646. Congregati insieme cioè l’Illustrissimi Signori Lorenzo Chizzola et Giovanni Battista Ottonelli estimatori eletti dalla Magnifica Città, et li Spettabili Signori Lorenzo Cattapano et Andrea Milani estimatori eletti dal Spettabile Territorio per estimar la terra et territorio di Chiare cioè Case et Beni, et concordemente hanno stabiliti l’infrascritti Quartieri per loro governo et per maggior facilità et prestezza delle stime che devono fare, quali quartieri sono…” [ continua ]

Toh, chi si vede! (2021)

Duomo-Morcelli-Rota

Nel Duomo di Chiari, Cappella Nuova o Cappella della Madonna, sono gli affreschi di Giuseppe Riva (Bergamo, 1861-1948). Osservando con attenzione la grande tela sulla parete di destra che raffigura il Trionfo del Sacro Cuore dell’Immacolata ci vengono incontro tre particolari, squisitamente clarensi. Innanzitutto lo stemma di Chiari, retto da un paggio sulla sinistra. Ma la sorpresa più grande la riservano due personaggi clarensi, tra i più grandi, che si sono conquistati uno spazio alle spalle di papa Giovanni Maria Mastai Ferretti: i prevosti Stefano Antonio Morcelli e Giovanni Battista Rota [ continua ]

Il virus del vajuolo e la relativa campagna vaccinale (2021)

jenner-vaccino-vaiolo

Tra le tante pandemie, un’altra malattia terribile devastò intere popolazioni: il vaiolo. Ma forse non tutti sanno che, al contrario dell’influenza della spagnola, che aveva provenienza dal mondo animale, il vaiolo fu sconfitto proprio grazie al mondo animale e, attraverso vaccinazioni di massa, debellato [ continua ]

Peste del 1630. Da un manoscritto del marchese Giorgio Sommi Picenardi (2021)

peste-1630

L’esser andati smarriti i Libri provisionum dal 1622 al 1635 è causa che ben poco si conosca su quanto siasi fatto in Chiari durante la terribile pestilenza del 1630. Poche ed aride notizie raccolsi dal Libro giornale della Speziaria del Comune di Chiari e dal Registro mortuario dell’epoca [ continua ]

Funerali a Chiari tra Ottocento e prima metà del Novecento, ascoltando le fonti orali (2021)

corteo-funebre

Sopraggiunta la morte di una persona, non esistendo un tempo le imprese di pompe funebri, il rito della vestizione della salma avveniva in casa dell’estinto e se ne occupavano i parenti più stretti, in particolare le donne [ continua ]

Paròle sparnegàde (2020)

Vocaboli inservibili di una lingua abbandonata sulle rive dei fossi

parole-sparnegade

Non è una botta di nostalgia. Non è neppure il tentativo risibile quanto inutile di fermare lo sbriciolamento di una lingua – il dialetto di Chiari – che, al pari di quasi tutti i segni del passato e della sua storia, ha subìto l’oltraggio del tempo e dell’incuria degli uomini” [ continua ]

Chiesa dell’Istituto Pietro Cadeo Onlus (2020)

Durante le ferie pasquali del 1905 parlando della necessità di una chiesetta per i ricoverati dei due nuovi Istituti di Ricovero Bettolini e Cadeo il Reverendo don Domenico Menna fece osservare al Reverendo don Luigi Rivetti (…) che sarebbe ottima cosa si edificasse non una chiesetta ordinaria, ma qualcosa di elegante” [ continua… ]

1418-2018 papa Martino V a Chiari (2020)

Azione di memoria

Il giorno 20 ottobre 1418, il papa Martino V, di ritorno dal Concilio di Costanza, accompagnato da undici cardinali, entrava in Chiari accolto da Pandolfo e Carlo Malatesta in mezzo al popolo esultante e concedeva l’indulgenza a chiunque visitasse questa chiesa e offrisse un obolo per il suo restauro” [ continua… ]

Sindaci e Podestà di Chiari (2019)

sindaci-podesta

Sindaci di Chiari (1860-1923)

Bettolini Giovanni (1860-1861)

Biancinelli dottor Fiorentino (1861-1872)”

[ continua… ]

La famiglia Rota e Chiari (2019)

donne-di-casa-rota

“Riferimenti certi alla famiglia Rota o Ruota risalgono, in Lombardia, ai primi del XIV secolo, quando, in regesto cremonese del 1302, viene annoverato un Ottilio de’ Rotis, sindacum communis” [ continua… ]

Monografia del Comune di Chiari (2016)

monografia-città-chiari

“(…) Il documento è di straordinaria importanza in quanto sintesi della vita sociale, economica, politica e culturale della nostra città nel cuore della prima metà del Novecento, una comunità che faticosamente cercava di uscire dalle macerie della grande crisi economica e occupazionale che l’aveva scossa dalle fondamenta” [ continua… ]

Regno Lombardo Veneto: licenza di albergo di terza classe (2016)

Si concede licenza valevole per tutto l’anno 1851 al sig. Bosetti Bortolo abitante in Contrada Zeveto, 113 di esercitare il suo negozio di albergo di III classe coll’uso dei giuochi con carte di commercio coll’insegna del Gambero e non in altro luogo” [ continua… ]

1852: Chiari conta caffè, locande e osterie (2016)

caffe-locande-osterie

“MARCOBRUNI BATTA, CONTRADA MARENGO, 406. Osteria di III classe, colla permissione dei giuochi con carte di commercio e di giorno. Chiusura ore 9 pomeridiane. Tassa annua £ 1:44” [ continua… ]

Le chiese di Chiari (2016)

“Una ricognizione delle chiese urbane e rurali: un itinerario che tocca epoche diverse della storia e dell’arte del nostro territorio. Alcune immagini ricordano le chiese ormai scomparse e quelle che, nel tempo, hanno cambiato la loro funzione” [ continua… ]

Sui Patroni di Quadra (2016)

“Nel mese di giugno ricorrono le date di memoria dei patroni di tutte e quattro le nostre Quadre: il 15 san Bernardo per Marengo, i santi Gervasio e Protasio il 19 per Zeveto, san Giovanni Battista il 24 per Cortezzano e il 29 i santi Pietro e Paolo per Villatico” [ continua… ]

I giorni della Liberazione (2015)

liberazione

“La Resistenza, ovvero la ribellione di tanti all’ingiustizia e la sopruso per mano dello straniero e di troppi italiani, ha abitato le nostre strade, le nostre chiese e le nostre case” [ continua… ]

Mi chiamo Martino (2015)

” “Capo, vieni a vedere!”. Ervis era rimasto con il piccone a mezz’aria. I lavori per la ristrutturazione di un vecchio palazzo in via Chiari, a Valmadrera, erano iniziati da pochi giorni” [ continua… ]

Relazione sommaria dell’operato del Circolo S.Agape di Chiari dalla sua fondazione al 1927 (2014)

“Lanciatosi nel 1869 da alcuni giovani coraggiosi l’appello (…), la nostra Brescia rispondeva sollecitamente e nell’ottobre 1869 vedeva ammesso alla nuova famiglia il suo Circolo, che si intitolava ai Martiri protettori della Città Faustino e Giovita” [ continua… ]

Corrispondenza della Delegazione Censuaria (2014)

Quesiti fatti al Comune sunnominato e risposte del medesimo sulle circostanze locali e sullo stato di coltura de’ suoi terreni; sulle varie specie e qualità de’ prodotto che vi si raccolgono, e sulle spese della ordinaria loro coltivazione secondo l’uso del paese” [ continua… ]

Il teatro della Rocca (2013)

progetto-teatro-rocca

“(…) Marc’Antonio Cavalli (…) si ritrova in disposizione di erigere a proprie spese detto teatro, impiegando poco fondo di tenue rendita, ma non potendo verificare le sue mire, (…) implora che dalla pubblica munificienza gli venga accordata tale permissione” [ continua… ]

Lettera dei Maggiorenti (2013)

“Nella Provincia di Brescia evvi la piccola Città di Chiari, che o’ suoi subborghi e territorio campestre, contiene quasi ottomila Abitanti. Ella è collocata in una situazione vantaggiosa di gran passaggio sulla strada Postale-Reale, in territorio fertile, nel centro di dieci Comunità diverse, che in poca distanza le fanno cerchio” [ continua… ]