Jiří Maria Veselý. Un domenicano a Chiari durante l’occupazione nazista

  • Francesco Zeziola

Abstract

Francesco Zeziola ricostruisce episodi di vita del padre domenicano Jiří Maria Veselý nel periodo dell’occupazione nazista. Nato il 15 novembre 1908 a Protinov in Moravia (Cecoslovacchia), padre Veselý fu storico, ricercatore, archeologo, predicatore, uomo di cultura, docente di filologia slava all’Università Cattolica di Milano. Vessato in patria ed all’estero per le sue idee, anche politiche, lasciò profonda testimonianza di partecipazione attiva agli eventi del periodo in cui visse. In Italia, padre Veselý mantenne legami significativi con l’armata cecoslovacca e con figure importanti della Resistenza italiana. La sua presenza e la sua attività è stata documentata anche in Chiari.

Per ulteriori approfondimenti sulla figura del padre domenicano, Francesco Zeziola si è interessato di rendere disponibile presso la biblioteca F. Sabeo il libro di padre Veselý “La resistenza cecoslovacca in Italia 1944-45. Una pagina poco nota in Italia mostra l’epopea di un corpo militare che sostenne con tutta la sua forza ed intelligenza la nostra liberazione. Saggi per la resistenza europea”, Jaka Book, Milano 1975.

L’articolo che presentiamo è apparso in Brixia Sacra, Memorie storiche della diocesi di Brescia, Terza serie, Anno XVII N. 1-2, Edizioni Studium, Roma, giugno 2012

Pubblicato
2018-12-02