Lettera dei Maggiorenti di Chiari

  • Mino Facchetti

Abstract

Lunedì 8 maggio 1815, un gruppo di personalità clarensi indirizzava al Governatore Generale della Lombardia, il conte Enrico De Bellegarde, una petizione affinché il governo austro-ungarico attribuisse a Chiari il titolo di città, restituendole lo status che le era stato assegnato il 26 gennaio 1802 allorquando fu annoverata tra le quaranta città della Repubblica italiana.

Il documento è stato rinvenuto da Mino Facchetti nel gennaio 2012 presso l’Archivio di Stato di Milano, Censo, P.M. 1134.

Pubblicato
2018-12-02